social bookmarks
facebook
twitter
linkedin
image1 image2 image3

Home

Proseguì pieno di gioia il suo cammino

StefanoARCIDIOCESI DI MESSINA LIPARI SANTA LUCIA DEL MELA
ARCHIMANDRITATO DEL SANTISSIMO SALVATORE

- Proseguì pieno di gioia il suo cammino -

ITINERARIO DI FORMAZIONE
PER I DIACONI PERMANENTI

AI DIACONI PERMANENTI
DELL’ARCIDIOCESI DI MESSINA LIPARI SANTA LUCIA DEL MELA

Il Directorium pro ministerio et vita diaconorum permanentium, promulgato dalla Congregazione per il Clero il 22 Febbraio 1998, in ordine alla formazione permanente dei diaconi così recita: «La formazione permanente dei diaconi è un’esigenza umana, che si pone in continuità con la chiamata soprannaturale per servire ministerialmente la Chiesa e con l’iniziale formazione al ministero, al punto da considerare i due momenti come appartenenti all’unico organico percorso di vita cristiana e diaconale. Infatti, “per chi riceve il diaconato vi è un obbligo di formazione dottrinale permanente, che perfezioni e attualizzi sempre più quella richiesta prima dell’ordinazione”, in modo che la vocazione “al” diaconato continui e si riesprima come vocazione “nel” diaconato, attraverso la periodica rinnovazione del “sì, lo voglio” pronunciato il giorno dell’ordinazione. Deve essere dunque considerata - sia da parte della Chiesa, che la impartisce, sia da parte dei diaconi, che la ricevono - come un mutuo diritto-dovere fondato sulla verità dell’impegno vocazionale assunto.
Il fatto di dover continuare sempre ad offrire e ricevere l’adeguata formazione integrale costituisce, per i Vescovi e per i diaconi, un obbligo non trascurabile. Le caratteristiche di obbligatorietà, globalità, interdisciplinarietà, profondità, scientificità e propedeuticità alla vita apostolica di tale formazione permanente sono costantemente richiamate dalla normativa ecclesiastica e sono ancor più necessarie se la formazione iniziale non fosse stata conseguita secondo il modello ordinario. Tale formazione assume i caratteri della “fedeltà” a Cristo e alla Chiesa e della “continua conversione”, frutto della grazia sacramentale vissuta nella dinamica della carità pastorale propria di ogni articolazione del ministero ordinato. Essa si configura come scelta fondamentale, che esige di riaffermarsi e di riesprimersi lungo gli anni del diaconato permanente, attraverso una lunga serie di risposte coerenti, radicate e vivificate dal “sì” iniziale» (n. 63).
Avvertendo l’attualità delle indicazioni del Direttorio, il nostro Arcivescovo, Monsignor Giovanni Accolla, ha suggerito, a beneficio dei diaconi dell’Arcidiocesi di Messina Lipari Santa Lucia del Mela, un percorso triennale di formazione permanente strutturata, capace di fornire elementi di riflessione che aiutino a ridestare la bellezza e la freschezza del ministero.
L’attuale formazione si pone in linea di continuità con quanto, nei precedenti anni, è stato lodevolmente realizzato; solo è richiesto un più costante impegno per la fruizione dell’articolata proposta diocesana. I diaconi permanenti - ne siamo certi - sapranno accogliere con gioia la proposta dell’Ar-civescovo: la gioia di chi vuole continuare a servire Cristo nella Chiesa, vivendo un fecondo ministero e offrendo luminosa testimonianza di vita donata.
Carissimi diaconi, comunichiamo di seguito quanto discusso e stabilito con i responsabili della formazione indicati dall’Ordinario e con la Commissione dei diaconi permanenti della nostra vasta e amata Arcidiocesi.
A tutti giunga un fraterno saluto nel Signore.

                  I responsabili della formazione

      Monsignor Gaetano TRIPODO                                                        Don Roberto ROMEO

In allegato; Itinerario di Formazione, Programma ambito Biblico 2017/2018


 

Incontro di Formazione - L'Ars Celebrandi del diacono nella Liturgia della Parola

S Stefano

 

Incontro di formazione per i diaconi dell'Arcidiocesi "L'Ars Celebrandi del diacono" nella Liturgia della Parola con particolare attenzione alla proclamazione del Vangelo. Relatori dell'incontro P. Massimo Cucinotta, Prof. Massimo Cucinotta, P. Giovanni Lombardo.

 

Documenti per l'incontro:



I Convegno dei Diaconi delle Chiese di Sicilia

convegno-diaconiCONFERENZA EPISCOPALE SICILIANA

Centro per la Formazione permanente del Clero

- Madre del Buon Pastore -

I DIACONI discepoli missionari
del VANGELO e della famiglia

La Chiesa che è in Mazara del Vallo è particolarmente lieta e molto onorata  di ospitare il primo Convegno regionale dei diaconi delle Chiese di Sicilia. La nostra  collocazione geografica, la nostra storia e la nostra cultura hanno immesso nella nostra identità il carisma dell’accoglienza e la propensione al dialogo, risorse che ci fanno abitare la sponda nord del Mediterraneo guardando e facendosi carico degli eventi che in esso accadono per coglierne il vero senso, rilanciando verso tutto il Paese e verso l’Unione europea messaggi e aneliti che giungono dalla sponda sud.
Al riguardo, il fenomeno delle migrazioni si sta rivelando un drammatico indicatore delle contraddizioni culturali e delle inadeguatezze socio-umanitarie  dell’Occidente, che manifesta in modo sempre più evidente pecche gravi nell’interpretazione di quanto accade e soprattutto nell’elaborazione di strategie e progettualità idonee ad affrontare la complessità dei problemi di quella che ci si ostina a chiamare ancora emergenza, nonostante sia in atto da diversi anni ormai.
Le giornate del Convegno approfondiranno la categoria del servizio, esemplata sul testamento di Gesù, proclamato nella lavanda dei piedi. E servizio significa accoglienza, prossimità, commozione, tenerezza,  prendersi cura, avere compassione  e misericordia. I diaconi nelle nostre Chiese sono chiamati, appunto, a essere modelli di servizio nella gratuità  e coscienza critica verso quei comportamenti che si propongono  di normalizzare  il servizio, deviandolo verso forme di potenza e di potere. Le riflessioni si muoveranno, perciò, su un duplice versante che privilegia la sequela a cui il diacono è chiamato e insieme il dinamismo apostolico della missionarietà.
Egli è discepolo che impara dal Maestro l’arte di servire, da esercitare senza riserve e senza limiti, sostenuto e confortato dalla parola di Gesù: «quando avrete fatto tutto quello che vi è stato  ordinato, dite: “Siamo servi inutili. Abbiamo fatto  quanto  dovevamo fare”» (Lc 17,10).  Nello stesso tempo il diacono è mandato a svolgere una missione non omologata e standardizzata, che
si caratterizza,  invece, per la sua peculiare aderenza alla situazione di ciascuna Chiesa locale. Infatti, il suo ministero si connota per una robusta e convincente adattabilità, che dice capacità di discernimento del proprio tempo e disponibilità a farsi carico di quanto la realtà offre.
Nel salutare  i diaconi con le loro famiglie e gli illustri relatori, auguro un felice convenire in serenità  lieta e propositiva.

+ Domenico Mogavero
Vescovo di Mazara del Vallo

Per ulteriori informazioni, visualizza il depliant nel link sottostante:

 


I Diaconi dell'Arcidiocesi di Messina - Lipari - S. Lucia del Mela, possono prenotare contattatando il Diacono Giovanni Maimone.

Incontro di Formazione per i Diaconi

COMUNITA' DIACONALE SANTO STEFANO

S Stefano

 

Carissimi,
prosegue il nostro cammino di formazione, che ci vedrà insieme Domenica 17 Aprile alle ore 16 presso il seminario Arcivescovile San Pio X in Messina,
in un incontro dal tema: "USCIRE" dalle indicazioni dalle indicazioni del convegno di Firenze. Guiderà la formazione il Sig. Alberto Randazzo.
In attesa di incontrarci un fraterno Saluto.

2017  Diaconi Arcidiocesi di Messina Lipari S. Lucia del Mela  globbersthemes joomla templates